6 tipi di test funzionali da utilizzare

Scopri i 6 diversi tipi di test funzionali per il tuo software. Scoprili e migliora l'accessibilità e l'usabilità con questi processi.


Con l'evoluzione di Internet, dei prodotti software e della digitalizzazione a livello globale, i test funzionali sono diventati essenziali per garantire che il prodotto migliore raggiunga i clienti, dal momento che valutano la funzionalità di un sistema o di un'applicazione.

Esistono diversi tipi di functional test per assicurarsi che ogni funzione lavori perfettamente in tutti gli aspetti. Pertanto, la scelta del tipo giusto è fondamentale per raggiungere i propri obiettivi. 

In questo articolo esamineremo sei tipi di test funzionali da utilizzare per il tuo software. Conoscendo questi diversi tipi, è possibile scegliere l'approccio migliore in base alle proprie esigenze. 

Tipi di test funzionali da utilizzare

Unit testing

Gli unit testing sono test funzionali che verificano singole unità o componenti del software in modo isolato. Gli sviluppatori eseguono questo tipo di test durante il processo di sviluppo. Si assicura, così, che ogni unità funzioni come previsto prima di integrarla nel sistema più ampio.

Ad esempio: Un ristorante ha bisogno di un sistema che funzioni senza server. La mente che sta dietro il codice dovrebbe realizzare un test unitario approfondito per esaminare la funzione "aggiungi all'ordine". E non solo, anche altre funzioni isolate come "rimuovi dall'ordine" o "invia ordine" saranno sottoposte al rigoroso processo di unit testing.

Integration testing

Il test di integrazione, o integration testing, è un tipo di test che verifica il funzionamento di diverse unità software quando vengono integrate in un sistema più ampio. Questo tipo di test aiuta a identificare i problemi che possono sorgere quando le diverse unità interagiscono.

Ad esempio: Un'applicazione per il trasferimento di denaro online effettua molte transazioni o altre funzioni come la prenotazione di biglietti, l'assicurazione, il controllo del denaro online, ecc. Pertanto, questo tipo di app necessita di un controllo dell'integrazione. Questo tipo di test si concentra su come il prodotto si comporta in condizioni normali quando lavora insieme.

Smoke test

Lo smoke test è un tipo di test del software fondamentale per garantire che le funzionalità di base del prodotto funzionino come previsto. Se un'unità non funziona bene, non è necessario testare altre parti.

Ad esempio: Un'azienda farmaceutica ha bisogno di un'app per garantire la disponibilità dei farmaci e avvisare il farmacista se il farmaco è esaurito. Quindi, questo test serve a verificare la fattibilità dell'applicazione e a controllare che tutte le funzionalità funzionino.

System testing

Un altro tipo di test funzionale del software è il test di sistema, o system testing, che verifica l'intero sistema. Assicura che il sistema soddisfi tutti i requisiti e funzioni come previsto. Questo tipo di test viene tipicamente eseguito dopo il test di integrazione e prima del test di accettazione da parte dell'utente.

Ad esempio: Un'app per il fitness dotata di molte funzioni, come gli obiettivi mensili di fitness, le metriche di benessere e la creazione di sessioni di allenamento personalizzate, ecc. Questo tipo di app necessita di un processo di test che garantisca il perfetto funzionamento dell'intero sistema. 

Regression testing

Il test di regressione, o regression test, assicura che le modifiche apportate al software non interrompano la funzionalità esistente. Lo scopo principale di questo processo è verificare che la produttività e la funzionalità del software siano stabili dopo ogni nuova aggiunta. 

Ad esempio: Un'applicazione per lo shopping cosmetico online aggiunge un nuovo prodotto gratuito da acquistare. È necessario un test di regressione per garantire che la nuova funzionalità funzioni senza problemi e non interrompa quella esistente.

Test di accessibilità utente

I test di accessibilità verificano se il software può essere utilizzato da persone diversamente abili, ad esempio con disabilità visive o motorie. Questo test garantisce che tutti possano utilizzare il software, indipendentemente dalle loro capacità.

Ad esempio: Un'applicazione bancaria combina molte funzioni come le transazioni online, l'apertura di un conto di risparmio, il monitoraggio di tutti i dettagli delle transazioni, ecc. Di conseguenza, l'utente deve seguire diversi passaggi per raggiungere il suo obiettivo. I test di usabilità sono molto importanti perché a queste applicazioni accedono tutti i tipi di utenti, come anziani, giovani, disabili, nuovi utenti o esperti.

Conclusioni 

I test funzionali sono essenziali durante il processo di sviluppo del software. Conoscendo i vari tipi di test, è possibile scegliere l'approccio migliore per il proprio progetto. Ti assicurano che il software soddisfi i più alti standard di qualità. Ricorda di dare sempre la priorità all'accessibilità e all'usabilità per garantire che tutti possano utilizzare il software, indipendentemente dalle loro capacità.

white paper

 

Similar posts